Schlagwort-Archive: Classic

10.2020 – SMVC TI, Castagnata

Vallemaggia – uno scrigno da scoprire

Scarica PDF

Castagnata di domenica 11 ottobre: ancora una giornata soleggiata, come ormai d’abitudine in occasione delle nostre uscite, anche se le temperature autunnali si son fatte sentire. Un gruppo di veicoli d’epoca partito dalla sede di Rivera, altri hanno raggiunto  direttamente Gordevio. Una sessantina di partecipanti hanno potuto visitare l’officina dell’amico e collega di studio del nostro socio Mario Mirolo, l’ingegnere meccanico Erich Schwaller: un vero costruttore di automobili e componenti. Nella sua officina abbiamo scoperto prototipi, modelli unici, lavorazioni semi-artigianali (l’attrezzatura e il knowhow sono di prim’ordine) ed ascoltare le sue esperienze in carriera. Un distaccamento prevalentemente composto da signore, meno interessate alla meccanica, hanno visitato l’atelier dell’artista Guido Caminada, scultore e pittore a Gordevio: visita gentilmente organizzata da Diana Mirolo. Insomma: la Vallemaggia, uno scrigno culturale – e non solo – tutto da scoprire. Il pomeriggio si è poi concluso con uno spuntino a base di salumi, formaggi e vini locali al Grotto Mai Morire di Avegno, il tutto accompagnato dalle immancabili castagne arrostite.

Il prossimo appuntamento – situazione sanitaria permettendo – sarà la cena di fine anno fissata per il sabato 28 novembre. L‘ invito sarà inviato a tempo debito. Intanto auguriamo a tutti buona salute !

Testo: Marco Bernasconi
Foto: Paola Magni, Bernard Aschwanden
ulteriori immagini sul sito web

09.2020 – SMVC TI, Raduno Reportage

Raduno 2020

Scarica PDF

Due giornate baciate dal sole nella piazza ad esso intitolata, dove i veicoli storici in bella mostra han fatto la gioia del pubblico; e poi all’ombra del grottino per il pranzo, le straordinarie visite della città vecchia, la mostra e la cena nel Castello di Sasso Corbaro – o Castello di Unterwalden, come ci ha ben spiegato il Sindaco giunto per un gradito quanto simpatico saluto. Una prima giornata intensa di emozioni, come pure la seconda con il rally di orientamento e regolarità dove tutti gli equipaggi si sono confrontati in amichevole competizione, in un clima gioviale e allegro.

Senza dimenticare le ottime offerte culinarie ed enologiche, culminate con la cena al Castello e il pranzo di chiusura in azienda vinicola, in mezzo ai vigneti in piena  vendemmia.  Tutto questo è stato il Raduno 2020 organizzato da SMVC Sezione Ticino con il proprio team dinamico e preciso, per uno svolgimento senza intoppi.

Un grande ringraziamento va a tutti i partecipanti giunti dal Ticino e Oltralpe, che hanno rinnovato la loro fiducia nelle nostre manifestazioni promettendo di rivederci l’anno prossimo. E a tutti coloro – soci, autorità ed esercenti – che hanno collaborato e sostenuto l’organizzazione, partita con mesi d’anticipo e sviluppata in mezzo alle mille incertezze di ordine sanitario che hanno caratterizzato questo anno anomalo.

Il Comitato Ticino augura a tutti buona salute e di rivederci presto !

Zwei Tage von der Sonne geküsst auf dem nach ihm benannten Platz, wo sich die Öffentlichkeit an den ausgestellten historischen Fahrzeugen erfreuten, dann weiter in ein schattenspendendes Grotto zum Mittagessen, die einzigartige Besuche der Altstadt und der Ausstellung sowie das Abendessen im Schloss Sasso Corbaro – oder Schloss Unterwalden, wie der Bürgermeister uns gut erklärte, der zu unserer Freude uns begrüsste und Willkommen heisste. Ein intensiver erster Tag voller Emotionen sowie der zweite mit der Orientierungs- und Regularitätsrallye, bei der alle Mannschaften in einer fröhlichen Atmosphäre an einem Freundschaftswettbewerb teilnahmen.

Ohne die hervorragenden kulinarischen und önologischen Angebote zu vergessen, gipfelt das Abendessen im Schloss und das abschliessende Mittagessen im Bauernhaus inmitten der Weinberge in voller Ernte. All dies war das Rallye 2020, das von der SMVC-Sektion Tessin mit ihrem dynamischen und präzisen Team für einen reibungslosen Ablauf organisiert wurde.

Ein grosses Dankeschön geht an alle Teilnehmer aus dem Tessin und Deutsche Schweiz , die ihr Vertrauen in unsere Veranstaltungen erneuert haben, indem sie versprochen haben, uns nächstes Jahr wiederzusehen. Und all jenen – Mitgliedern, Behörden und Betreibern – die mit der Organisation zusammengearbeitet und sie unterstützt haben, die Monate im Voraus begann und sich inmitten der tausend gesundheitlichen Unsicherheiten entwickelte, die dieses abnormale Jahr charakterisierten.

Der Tessiner Vorstand wünscht Ihnen allen gute Gesundheit und bis bald!

 

 

 

 

 

 

 

2020-07 SMVC TI Crono Luzzone Reportage

19 luglio 2020 – salita di regolarità del Luzzone

Scarica PDF

Anche quest’anno il Circolo del Pistone ha organizzato la consueta cronoscalata spostando il percorso dalla Tremola alla diga di Luzzone. In partenza da Ghirone gli equipaggi hanno tagliato il traguardo presso lo sbarramento idroelettrico poco prima di mezzogiorno, giusto in tempo per gustare un buon pranzo in allegra compagnia presso il ristorante da Angela.
Presenti numerosi soci SMVC che hanno potuto ritrovare piacevoli amicizie e contatti. Un grazie a Libero Milesi, intramontabile presidente del Pistone, e alla sua equipe capitanata dall’altrettanto
inossidabile amico Gianni De Pascalis, presidente del Gruppo Auto Storiche Cantù.

2020-07-12 SMVC TI Strada Alta – Reportage

Domenica 12 luglio 2020 – STRADA ALTA

Scarica PDF

CRONACA DI UNA SCAMPAGANATA PERFETTA*
“ Il nostro gruppo numeroso e puntuale come sempre riunito domenica mattina a Castione per la colazione e il briefing; pian piano compaiono diversi appassionati che singolarmente o con altri gruppi si apprestano a loro volta a partire per mete ignote… “
Questo il prologo di una meravigliosa giornata che ci ha regalato un’esperienza indimenticabile in un clima perfetto tra panorami mozzafiato, a bordo delle nostre testimonianze culturali rappresentate da modelli ben assortiti: dal VW Maggiolino alla Fiat 850 e la sua erede 127, ad alcune blasonate Bentley e Rolls-Royce ma anche vetture sportive e da competizione, mezzi militari, ecc. Dai veicoli d’epoca risalenti agli anni ’40 fino a qualche youngtimer con oltre 20 anni di servizio, con partecipanti di età comprese tra i 4 e gli 80 anni.

Il superbo spettacolo della natura visto dalla Strada Alta che da Carì porta a Predelp, con un ottimo aperitivo a base di prodotti locali e le nostre macchine in splendida forma – nessuna panne, solo qualche „colpo di tosse“ dovuto alla carburazione in alta quota – poi giù per la strada stretta che conduce ad Osco, Freggio e le gole del Piottino, adagio per risparmiare freni e collisioni. E poi di nuovo a salire fino a Varenzo per proseguire verso Altanca, Brugnasco e Madrano, a scoprire vie e paesini sconosciuti ai più. E la gente che saluta entusiasta, i bambini affascinati con gli occhi spalancati a vedere quelle strane quanto simpatiche carrozzerie. E infine l’ottimo pranzo presso il Grotto Audan sulle sponde degli omonimi laghetti, con i piccoli (e anche i grandi) che si sono cimentati nella pesca e altre attività di tutto relax. In un clima gioviale e rilassato i partecipanti hanno potuto stringere contatti e condividere passioni e interessi, non solo sportivi e culturali. Questo il sunto della nostra uscita „Strada Alta“ che si è svolta domenica 12 luglio, e che precede il prossimo appuntamento a settembre con il Raduno svizzero a Bellinzona.

Un grande ringraziamento a coloro che hanno partecipato con entusiasmo, suggellando così l’ennesimo successo delle nostre iniziative.

Immagini: Link

Marco Bernasconi

21.06.2020 – SMVC TI, ORA ET LABORA (IT + DE)

Domenica 21. giugno 2020
ORA ET LABORA – Forte presenza per la prima uscita post-pandemia
Scarica PDF

Un folto gruppo di entusiasti ha partecipato al tour „Via delle Genti & Surselva“ organizzato dalla nostra Sezione: ai ticinesi partiti da Castione si sono uniti alcuni equipaggi delle Lady Drivers provenienti da Oltralpe, oltre il presidente centrale che ha voluto rendere omaggio alla ri-partenza. Raggiunto molto presto un primo numero massimo di iscritti – dettato dagli spazi per il pranzo – si è trovato modo di ampliare fino a 60 persone. Purtroppo alcuni iscritti in lista d’attesa non hanno potuto partecipare: speriamo per la prossima volta !

IL PERCORSO: attraverso la Via delle Genti (Passo San Gottardo) abbiamo raggiunto il luogo d’incontro Andermatt, per poi varcare il Passo Oberalp e giù fino a Disentis, dove ci attendeva un ottimo pranzo preparato nelle cucine dell’Abbazia. Nel pomeriggio visita guidata del gioiello barocco in due gruppi e infine saluto alle Lady Drivers che si sono dirette a nord. Il rientro dei ticinesi attraverso il Lucomagno e la Val di Blenio ha concluso in bellezza la manifestazione. 200 km il circuito per ca. 3 ore e mezza di viaggio, meteo dapprima nuvoloso e poi soleggiato, 34 vetture con 60 partecipanti – età da 7 a 82 anni.


Le vetture in salita sul passo Oberalp

 

Sonntag, 21. Juni 2020
ORA ET LABORA – Grosse Präsenz für den ersten Ausgang nach der Pandemie
Bericht PDF

Eine grosse Gruppe von Enthusiasten nahm an der von unserer Sektion organisierten Tour „Via delle Genti & Surselva“ teil: einige Mitglieder der Lady Drivers des SMVC Schweiz schlossen sich der Ticinesi an und brachten unseren Zentralpräsidenten Martin Bertschinger mit, der den Tessinerausflug ehren wollte. Es wurde eine erste höchste Anzahl von Teilnehmer erreicht, die durch die des Grösse des Saales für das Mittagessen limitiert wurde. Der erforderliche Abstand wurde für die 60 Anwesenden eingehalten. Leider konnten einige, auf der Warteliste nicht mitnehmen: Hoffen wir auf das nächste Mal!

DIE ROUTE: Durch die Via delle Genti (Passo San Gottardo) erreichten wir den Treffpunkt Andermatt mit den Deutschschweizern, fuhren dann weiter über den Oberalp nach Disentis, wo uns ein ausgezeichnetes Mittagessen in den Stube der Abtei erwartete. Am Nachmittag Führung durch das Barockjuwel in zwei Gruppen und schliesslich Verabschiedung der Lady Drivers, die nach Norden weiterfuhren. Die Rückkehr des Tessiner durch Lukmanierpass und Blenio Tal schloss die Veranstaltung fröhlich ab.
200 km die Strecke (aus Tessin) für ca. Dreieinhalb Stunden Fahrt, Wetter zuerst bewölkt und dann sonnig, 34 Autos mit 60 Teilnehmer/innen zwischen 7 und 82 Jahren


Autos fahren auf dem Oberalppass bergauf

 

Testo: Marco Bernasconi
Foto e traduzione: Franz Keller